Laura Faedda
Ma come sono arrivata sino a quì? Me lo chiedo spesso il perché delle scelte che ho fatto. Da piccola dicevo a tutti che da grande avrei fatto la Dottoressa degli animali. Da quasi grande mi sono scoperta troppo emotiva e sapevo che curare gli animali sofferenti non sarebbe stata la mia strada ma poteva esserci un’alternativa, un percorso parallelo. Ho scelto di occupparmi degli animali, del loro benessere ma in modo diverso. Studiavo nutrizione e bilanciavo le razioni per divertimento, mi piaceva.
Mentre visitavo gli allevamenti però mi sentivo a disagio e quello che vedevo non mi sembrava giusto. Gli allevamenti intensivi sono profondamente distanti dal mio modo di intendere la vita in questo Mondo. Mentre meditavo sul castello di sabbia che stavo costruendo è venuta a trovarmi la Microbiologia, in un modo abbastanza pittoresco devo dire! Sono rimasta fortemente impressionata dai microrganismi tanto piccoli e tanto potenti, invisibili ma capaci di sterminarci tutti in pochissimo tempo. Antichi e forti e pieni di risorse inesauribili, capaci di adattarsi ai cambiamenti e di rinnovarsi sempre. È stata dura all’inizio ma poi è successo che ci sono caduta dentro a quel Mondo come Alice nel paese delle meraviglie e mi sono sentita in sintonia. Pratico la Microbiologia come un neonato che ha ancora tutto da imparare ma mi sento a mio agio e nonostante sia una scienza precisa intuisco margini di sorpresa. Mi sorprendo ogni giorno e ogni giorno mi faccio condurre per mano da forze più grandi di me, chissà dove mi porteranno…

Laura Faedda

img_7281
Samantha Napoli
Chi sono? beh, è difficile descriversi, puntare i riflettori su se stessi e raccontarsi pubblicamente senza apparire presuntuosi o arroganti quindi in un’unica parola potrei definirmi una persona VIVACE.
Fin da bambina ho amato la natura in tutte le sue forme e sfumature, portando a casa, per la “gioia” di mia madre, ogni genere di animale trovatello che capitasse sulla mia strada, tanto che mio padre pensava diventassi veterinario e invece mi sono laureata in Scienze Naturali.
Subito dopo l’università ho svolto uno stage in una piccola azienda vicino casa che produce prodotti fitoterapici, è lì che è nata la curiosità e l’interesse per il lavoro del laboratorista e da lì ad iscrivermi alla Laurea in Tecniche di Laboratorio il passo è stato breve.
Oggi lavoro in un laboratorio ospedaliero, faccio i conti ogni giorno con la vita delle persone, cercando di trovare, con una minuziosa opera di ricerca al microscopio, anche la più piccola atipia morfologica di una cellule che possa trasformarsi in un qualcosa di “brutto”. E’ un lavoro piuttosto impegnativo perchè si devono mantenere livelli di concentrazione molto alti, in più, non essendo una scienza esatta, ci possono essere casi che purtroppo sfuggono al nostro volere ed inevitabilmente ne viene coinvolta la nostra emotività. Ecco quindi che per evadere dai pensieri negativi e dalla routine quotidiana vado alla ricerca di nuove emozionanti esperienze lasciandomi spesso coinvolgere in progetti che stimolano la mia fantasia e la mia creatività, ed è per questo motivo che sono qui, anch’io come Laura, ad iniziare questa avventura piena di energia positiva ed entusiasmo che chissà dove mi porterà…

Samantha Napoli

Annunci