Jpeg

È impossibile non avere in casa aglio e cipolla anche se non ne andiamo pazzi, ne detestiamo l’odore ma…son sempre a portata di mano, vero?

Questi due intramontabili ingredienti sono però anche responsabili di infinite liti tra fidanzati.

Un classico in pizzeria…Lui ordina pizza con salsiccia, gorgonzola e cipolle oppure una bella marinara piena di aglio e lei…cade dalla sedia o inizia una bella discussione!

Con questo articolo voglio aiutare i fidanzati a trovare delle argomentazioni valide per un salvacondotto perchè, cari maschi, alla scusa che avete paura dei vampiri  o che volete scacciare le zanzare non ci crede più nessuno…

I nostri nemici-amici aglio e cipolla sono anche parenti perchè appartengono alla famiglia delle Liliacee ma iniziamo dall’aglio.

Pensate che l’utilizzo dell’aglio come cibo curativo è più antico della storia scritta!

La maggior parte dell’efficacia terapeutica dell’aglio è dovuta ai suoi componenti volatili che sono composti di sostanze solforate. Inoltre troviamo anche minerali come selenio e germanio, glicosinolati ed enzimi ma è l’allicina il motivo di discordia poichè è responsabile del caratteristico odore pungente.

Sembrerebbe che l’aglio funga da protettore per quanto riguarda le malattie cardiache e l’arteriosclerosi.

Numerosi studi hanno confermato che diminuisce il colesterolo totale incrementando però il colesterolo buono. Inoltre sono note anche le sue proprietà antipertensive tanto che, in pazienti ipertesi, l’aglio ha abbassato la pressione sistolica di 20-30 punti e quella diastolica di 10-20 punti.

Il suo utilizzo come alimento è consigliato a persone con colesterolo alto, malattie cardiache, ipertensione, diabete, infezioni da candida, asma, infezioni respiratorie e disturbi gastrointestinali.

Inoltre abbassa lo zucchero ematico nei diabetici, aiuta a eliminare i metalli tossici come il piombo, rafforza il sistema immunitario, ha proprietà antibatteriche, antimicotiche e antielmintiche (vermi).

È importante sottolineare però che molte delle sostanze attive dell’aglio non sono più reperibili se questo viene cotto (e quì corro in aiuto alle fidanzate) o lavorato o viene usato in preparati medicinali. Quindi per beneficiare al massimo di tutti i suoi effetti bisogna consumarlo fresco e crudo.

Per un uso medicinale bisogna consumarne almeno 3 spicchi al giorno invece, come uso preventivo, dobbiamo considerare almeno 3 spicchi alla settimana.

Comprate solo aglio fresco, non molle o con muffa, macchie o germogli.

Se desiderate estrarne il succo è meglio avvolgere gli spicchi in una verdura a foglie verdi che con il contributo della clorofilla attenuerà l’odore. Se dovete centrifugare altri ingredienti oltre all’aglio, centrifugatelo per primo in modo che le altre verdure portino via l’odore dall’apparecchio.

La cipolla invece non è considerata un medicinale potente come l’aglio ma ha molti dei suoi aspetti benefici in comune.

Come l’aglio diminuisce i grassi ematici, previene la formazione dei trombi, abbassa la pressione sanguigna, abbassa lo zucchero ematico con un’efficacia comparabile a quella delle medicine di sintesi che vengono spesso prescritte ai diabetici.

La cipolla viene usata tradizionalmente per l’asma perchè inibisce la produzione delle sostanze che provocano gli spasmi nella muscolatura bronchiale e rilassa i muscoli bronchiali.

Pensate che l’estratto di cipolla è capace di distruggere le cellule tumorali in provetta e di arrestare la crescita dei tumori nei topi. Questo estratto è considerato tuttavia non tossico anche quando usato in dosi 40 volte superiori a quella necessaria per uccidere le cellule tumorali.

Scegliete le cipolle ben sode con buccia secca e liscia, evitate quelle con radici sviluppate o alterazioni evidenti.

Le cipolle cotte possono essere mangiate bollite o al vapore e crude per insaporire numerose preparazioni.

Insomma, di scuse adesso ne avete trovate abbastanza per far tacere la vostra dolce metà.

Adesso tocca a voi arricchire questo articolo con le vostre esperienze e i vostri consigli e perchè no…i vostri aneddoti divertenti!

Laura Faedda

Fotografia: Samantha Napoli

Annunci