Cerco di assumere medicinali solo quando non ho davvero alternative. 

Grazie a Samantha, ad esempio, ho scoperto che l’olio essenziale di menta frizionato su tempie e fronte è fenomenale contro il mal di testa.

Un’occasione per prendere qualche pastiglia però arriva sempre con le mestruazioni specialmente se sto lavorando e non posso permettermi distrazioni.

Come ho scritto più volte, lo zenzero è sempre presente nel mio frigorifero ma non finirà mai di stupirmi per le sue incredibili proprietà che continuerò a condividere con voi.

Ho letto infatti che, oltre che funzionare contro il mal di testa, è utile anche in caso di dolori mestruali.

Zenzero Fonte: http://pin.it/SFwZQd3

Pensate che è sufficiente un ottavo di cucchiaino di polvere di zenzero tre volte al giorno per far diminuire il dolore assunto un giorno prima dell’arrivo delle mestruazioni. Se al primo mese non si dovessero notare effetti significativi, bisognerebbe provare continuando anche il mese successivo.

Per quanto riguarda la durata del dolore si è scoperto che un quarto di cucchiaino di polvere di zenzero tre volte al giorno diminuisce sia il dolore che la sua durata.

È stato messo a confronto l’effetto di un ottavo di cucchiaino di polvere di zenzero con 400 mg di ibuprofene. La spezia è risultata efficace quanto il farmaco e ha anche ridotto il sanguinamento.

Per quanto riguarda invece la sindrome premestruale potreste provare ad assumere un ottavo di cucchiaino di polvere di zenzero due volte al giorno a partire da una settimana prima dell’arrivo delle mestruazioni. 

Chissà che di questi effetti non possano beneficiarne anche le persone che ci circondano che, in quei giorni, son messe a dura prova!

Fateci sapere se questo rimedio naturale funziona anche con voi!

Laura Faedda

Annunci