Quando si ha poco tempo, organizzare una cena per più persone è una bella impresa, lo sappiamo tutti!

Io per tutta la settimana sembro il Bianconiglio di Alice nel paese delle meraviglie, con l’orologio in mano, sempre in ritardo e con l’ansia di non riuscire a far tutto.

Fonte: http://pin.it/qWvk2vH

Io non so come fate voi ad organizzare i vostri ricevimenti ma vi posso illustrare come farò io in questa occasione.

1. Ho invitato un numero di persone facilmente gestibili e questo è importante anche perché ho piacere che tutti conversino con tutti e che non si creino gruppetti.

2. Ho puntato su un tavolo semplice ma curato e ovviamente Natalizio.

3. Ho scelto un menù semplicissimo da realizzare. I formaggi e i funghi (specialmente i porcini) faranno da padroni. 

4. Ho investito del tempo su una programmazione che mi permetterà di fare qualcosa ogni giorno per arrivare alla vigilia con il lavoro perfettamente impostato.  

La mia vigilia non sarà all’insegna dell’alimentazione perfetta (il formaggio regnerà sovrano) ma sarà incentrata sul piacere di stare insieme.

Proprio per non rovinare questo piacere, potrebbe essere utile uno degli aiuti per la digestione più efficaci in circolazione!

Vi ricordate che nel Paese delle Meraviglie, Alice aveva con se una confezione di comfit? Nell’epoca vittoriana questo tipo di dolcetti andava molto di moda. In pratica si trattava di frutta, noci o semi ricoperti di zucchero.

I comfit al Kummel (cumino dei prati) venivano utilizzati per rinfrescare l’alito e regolarizzare la digestione.

Fonte: http://pin.it/AdD8LkQ

Pensate che la combinazione di menta piperita e Kummel può ridurre mal di stomaco e altri fastidi  legati alla digestione! 

Se dopo i festeggiamenti avrete voglia di farvi un infuso potreste farlo così:

8 gr di fiori di kummel + 8 gr di semi di finocchio + 8 grammi di menta. Tempo di infusione = 10 minuti. Consumare anche due volte al giorno. 

Oppure 2g di fiori essiccati di kummel in 200 ml di acqua calda. Tempo di infusione = 10 minuti.

Inoltre, il kummel è risultato efficace per normalizzare la glicemia e tenere sotto controllo il diabete di tipo 2. 

Ne sanno qualcosa in Marocco dove viene consumato facendo tostare leggermente i semi e consumandoli dopo cena. Secondo gli studi dei loro ricercatori avrebbe il pregio di ridurre i livelli dei grassi nel sangue.

Inoltre, questa fantastica spezia contiene oltre 50 composti ad attività terapeutica come ad esempio il limonene che ha attività antitumorale oppure il carvone che previene la proliferazione dell’Escherichia coli.

Acquistando i semi interi, per ottenere il massimo aroma, dovrete tostarli leggermente a secco sino a che sprigioneranno gli aromi. A questo punto togliere subito dal fuoco altrimenti diventano amari.

Potreste sbizzarrirvi in cucina utilizzando il kummel in moltissime preparazioni. Il suo gusto è simile a quello del finocchio e dell’anice con un retrogusto di noce.

Vi lascio una ricettina facile e sfiziosa…

Tagliate a metà delle patate con la buccia nel senso della lunghezza. Intingete il lato della polpa nel burro fuso e poi in un piattino di semi di kummel. Accomodate le patate su una teglia con la parte della polpa verso il basso. Cuocere in forno per 30 minuti a 200 gradi o sino a quando saranno morbide.

Insomma, ora gli ingredienti per una bella cena della vigilia ci sono, bisogna soltanto rimboccarsi le maniche…Io ho già iniziato con questi biscottini di formaggio


e voi?

Laura Faedda

Annunci