Una mattina, mentre andavo a lavoro ho sentito una cosa alla radio che mi ha fatto pensare alle cose che ho raccontato all’ultimo corso sull’alimentazione del cane.

Ho ascoltato quella che era una pubblicità di una grandissima azienda che produce cibo per animali da compagnia.

Fonte: http://pin.it/EeMNGQZ

Ultimamente hanno delle trovate davvero pittoresche. Anche se questa non è la mia preferita ho voluto scriverla adesso solo perché è l’ultima in ordine temporale.

Questa meravigliosa azienda, che secondo me produce dei pessimi alimenti, dice più o meno così: 

” in natura il lupo mangia quello che trova. Noi usiamo solo gli ingredienti migliori , la nostra carne disidratata contiene 4 volte le proteine rispetto alla carne fresca ecc”

Cosa ho dedotto io? Vabbè che era mattina e io non ho il risveglio facile ma ho pensato che queste super crocche hanno la presunzione di essere migliori del cibo che portebbe procurarsi un carnivoro in natura.

Bisogna essere davvero davvero sicuri di aver ideato la crocca perfetta. Peccato che in quanto crocca non potrà mai e poi mai imitare una preda per millemila motivi.

Ovviamente mi è venuta la curiosità di andare a vedere queste magiche formulazioni e come volevasi dimostrare, secondo me, sono delle crocche di bassissima qualità.

Passiamo all’informazione tecnica. Dicono di usare carne disidratata ma maaaagari la usassero veramente. In realtà usano molti idrolizzati proteici che non sono certo la stessa cosa.

Come sarà noto a voi tutti, la carne fresca si distingue da quella disidratata per il contenuto di acqua. Quella fresca ne contiene circa il 70-75% e invece quella disidratata contiene circa il 10% di acqua.

Questo significa che se faccio un paragone tra 100 gr di carne fresca e 100 gr di carne disidratata, va da se che il suo valore nutrizionale sarà diverso. Ci vorrà molta più carne fresca per raggiungere i valori della disidratata. Giusto?

Inoltre, oltre alla quantità di proteine dobbiamo considerare la qualità intesa come valore biologico.

Potranno fare anche le pubblicità carine, accattivanti e rassicuranti ma leggendo tra le righe si capisce che cercano in tutti i modi di prenderci in giro. 

In una delle loro formulazioni, troviamo tra gli ingredienti…

proteine di pollame disidratate, mais, riso, glutine di mais, idrolizzato di proteine animali, proteine vegetali isolate,  idrolizzato di crostacei idrolizzato di cartilagine ecc

Avete voglia di commentare voi? 

Questo tipo di formulazione ha un pessimo rapporto qualità prezzo. I soldi che le persone spendono in questo prodotto vanno a finanziare tutte le stupende pubblicità, omaggi, sponsorizzazioni, eventi ecc tutto tranne la qualità delle materie prime.

Altre aziende per fortuna lavorano meglio e fanno quello che possono per cercare di rendere un cibo artificiale al meglio delle sue possibilità spendendo meno per la facciata e investendo di più nella sostanza.

Voi che ne pensate?

Laura Faedda

Annunci