In questi giorni di Aprile le temperature sono un pò più basse rispetto alle medie stagionali e questo è un bene perchè siamo ancora in tempo per preparare con tutta calma i nostri terrazzi. Nel post precedente vi avevo promesso che avrei dato alcuni consigli su come preparare ed organizzare il vostro terrazzo per avere verdura fresca a vostra disposizione ogni giorno, basta seguire queste semplici indicazioni:

  • per prima cosa studiate l’esposizione del vostro terrazzo, l’ideale sarebbe avere un’esposizione soleggiata o comunque con molta luce
  • le correnti d’aria non fanno bene alle vostre piantine quindi fate in modo di sistemare i vasi in una zona riparata dal vento
  • per ottimizzare lo spazio meglio scegliere vasi rettangolari e possibilmente di terracotta che permette la traspirazione dell’apparato radicale
  • scegliete dimensioni adatte al tipo di ortaggio da piantare:

per lattuga, bietole, prezzemolo, basilico, cipolle , aglio e aromatiche bastano vasi della profondità di circa 20 cm

per pomodori, peperoni, melanzane cetrioli o zucchine occorrono vasi profondi almeno 40/50 cm x 30/40 cm

  • le piante non gradiscono i ristagni di acqua quindi preferite sempre vasi con buchi sul fondo che lascino defluire l’acqua e aggiungete uno strato di circa 2 cm di ghiaino o argilla espansa
  • scegliete un terriccio di ottima qualità che andrebbe miscelato con sabbia (10% del totale) perchè la terra che si compra dai consorzi o dai fai da te si inzuppa troppo di acqua
  • è importante fornire nutrimento alle vostre piantine quindi non dimenticate di concimare! In commercio esistono preparati specifici prevalentemente liquidi ( scegliete quelli Bio) che sono già bilanciati cioè possiedono le giuste percentuali di azoto, potassio, fosfato utili per la crescita delle nostre piantine. State attenti però a non esagerare con la quantità perchè si possono “bruciare” le radici e la pianta potrebbe addirittura seccare!
  • e infine non dimenticate di annaffiare giornalmente le vostre piante. L’ideale è la mattina ma in estate sarebbe meglio annaffiare due volte al giorno quindi anche la sera.

Se il pollice verde non è la vostra principale caratteristica allora vi consiglio di coltivare le aromatiche che non sono molto esigenti, necessitano di tanto sole e poca acqua, solo quando la terra del vaso sarà asciutta.

Anche le fragole sono semplici da far crescere e se le piantate in vasi sospesi sono anche molto decorative tanto che vi dispiacerà mangiarle! Ecco qui sotto uno dei miei vasetti che continua a regalarmi deliziose fragole.

E se pensate di avere un terrazzo troppo piccolo ecco alcune soluzioni originali che si possono realizzare  creando un orto verticale in pochissimo spazio ma con una grandissima resa! Belli vero? Quindi cosa state aspettando ancora?

Alla prossima

Samantha

Photo by Pinterest

Annunci