Le mie vacanze sono finite da poco e sono già un bel ricordo! Quest’anno ne avevo particolarmente bisogno, sarà l’età che avanza, sarà stato il caldo torrido di quest’estate ma prima di mettermi in modalità off dal resto del mondo ero scarica, demotivata e confusa. Ero talmente debilitata psichicamente che anche il mio corpo ha mollato la presa lanciando campanelli di allarme di ogni genere: febbre, raffreddore, herpes, insomma ero il perfetto cliché della persona con sistema immunitario debilitato.

Ma cosa significa per voi benessere? Sì certo, alimentarsi in modo sano, bere tanta acqua, fare sport, dormire un tot di ore a notte, tutte cose che sappiamo bene ma io intendo il benessere TOTALE, quello sia psichico che fisico.

Quest’anno sono andata in vacanza al Nord, alla ricerca del fresco ( che poi tanto fresco non c’era neppure lì) e sono andata ad osservare da vicino il così famoso stile di vita dei danesi, il popolo più felice al mondo.

Ma come mai i Danesi sono così felici? Qual è il loro segreto?

Pare che un ingrediente fondamentale della ricetta della felicità danese sia, oltre lo stato sociale, l’hyggetudine ! Avrete sicuramente sentito nominare il termine HYGGE che si pronuncia Hooga, o Hhyooguh o Heurgh, che è forse la parte più facile da spiegare. La cosa difficile è dire esattamente cosa sia.

Hygge è “l’arte di creare intimità ” , è uno stato d’animo, tranquillo e rilassato, che in genere si prova tra le pareti di casa , con la propria famiglia o con una ristretta cerchia di amici.

Hygge è semplicità, è indossare il tuo pigiama preferito bevendo una tazza di thè sul divano mentre guardi il tuo cane sonnecchiare tranquillo acciambellato sul suo cuscinone.

Sicuramente, oltre allo stato sociale, anche il clima dalle temperature proibitive e le scarse ore di luce invernale favoriscono la hyggetudine e quindi a trascorrere molto tempo in casa davanti al caminetto, con un bel libro in mano, immersi nella luce soffusa delle candele disseminate ovunque.

Certo è che questo modo di vivere fa bene all’umore e di conseguenza alla salute e tenuto conto che secondo l’O.M.S. la SALUTE è “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale e non la semplice assenza dello stato di malattia o infermità ” forse dovremmo prendere d’esempio questo modo di vivere più lento e accontentarci delle piccole cose.

Ecco quindi alcuni consigli per iniziare ad entrare in questo spirito rilassato:

1. spegnere il cellulare 2. creare l’atmosfera accendendo un po’ di candele 3. gustare una buona fetta di torta sorseggiando un caffè (americano) o un thè caldo 4. accomodarsi su una poltrona comoda 5. condividere con le persone più intime questo stato di beatitudine e relax dove non conta apparire ma condividere il momento.

A questo punto lascio a voi il piacere di trovare quello che più vi fa star bene e per l’inizio della stagione fredda auguro un buon hygge a tutti

Samantha