Siamo circondati da piccoli tesori ma spesso lo ignoriamo. Abbiamo perso le tracce di vecchi rimedi che si tramandavano di generazione in generazione. Ora è molto più semplice affidarsi alla chimica per ogni malanno e siamo diventati tutti molto impazienti e pigri. Una pastiglia e via, senza pensare al rischio-beneficio per la nostra salute.

Soffro spesso di pressione molto bassa e, il mio farmacista e la mia erborista mi hanno consigliato di consumare regolarmente la liquirizia.

Vorrei condividere con i curiosi di natura come me quanto altro ho scoperto in merito a questo rimedio che vale come l’oro. Oro nero!

Iniziamo con il presentarla con il suo nome e cognome: Glycyrrhiza glabra.

Il genere Glycyrrhiza deriva dal greco glykys che significa dolce e rhiza che significa radice. Il nome della specie invece, glabra, deriva dal latino glaber che significa liscio o calvo.

Fonte: https://pin.it/lpxztxqyagaw35

Continuiamo illustrando alcuni effetti derivanti dall’assunzione di liquirizia. Vi ho riassunto quelli che mi hanno colpito maggiormente ma spero che abbiate voglia di scoprirne altri.

Miglioramento dell’apprendimento

Il consumo orale di compresse di Glycyrrhiza glabra 2 volte al giorno ha migliorato il livello di intelligenza in un gruppo di studenti rispetto al placebo somministrato ad un altro gruppo senza effetti collaterali.

Sistema respiratorio

La Glycyrrhiza glabra diminuisce le irritazioni alla gola e produce effetti espettoranti, inoltre ha anche un effetto antitosse.

Ulcere duodenali gastriche

La liquirizia favorisce la secrezione di muco nello stomaco, ha effetti anti-pepsina e prolunga la vita delle cellule superficiali dello stomaco.

Muscolatura liscia

L’estratto alcolico del rizoma di liquirizia riduce la motilità intestinale.

Salute orale

Il collutorio alla liquirizia (2 g di glicirrizina in 30 ml di acqua calda 3 volte al giorno dopo i pasti per 4 settimane) ha ridotto significativamente il numero medio di ulcere aftose al giorno, il dolore e lo sviluppo di nuove ulcere rispetto al placebo.

In un altro studio 20 pazienti hanno usato il collutorio 4 volte al giorno e il miglioramento clinico è stato registrato in 15 pazienti in un solo giorno con completa guarigione delle afte dopo tre giorni.

Invece, in uno studio con pazienti affetti da Epatite C con lichen planus orale (malattia infiammatoria caratterizzata da ipercheratosi linfocitaria della mucosa orale) un gruppo di pazienti sono stati sottoposti a cure odontoiatriche di routine e l’altro gruppo è stato trattato con 40 ml di Glycyrrhiza glabra al giorno per un mese. Il 66,7% dei pazienti mostrava un miglioramento clinico generale, diminuzione del rossore, minor numero di papule bianche e minore erosione della mucosa.

Capelli

La liquirizia (estratto idroalcolico al 2%) ha mostrato un’attività stimolante della crescita dei capelli.

Melasma (macchie della pelle)

Il trattamento con una crema al 2,5% di Glycyrrhiza glabra ha generato miglioramenti significativi a partire dalla seconda settimana di trattamento.

Controindicazioni ed effetti collaterali

A bassi dosaggi o a livelli di consumo normali sono evidenti poche reazioni avverse.

Sono stati descritti effetti oculari e ipersensibilità.

Ipertensione e ipokaliemia sono state riconosciute dopo un eccessivo consumo di liquirizia.

Grosse dosi di acido glicirrizinico e acido glicirretico possono causare ipopotassiemia e gravi aumenti della pressione sanguigna, una sindrome nota come eccesso apparente di mineral corticoidi.

La maggior parte dei casi di ipertensione provocata dalla liquirizia è stata causata dal consumo eccessivo di caramelle alla liquirizia.

Troppa glicirrizina causa una condizione chiamata pseudoaldosteronismo che si può manifestare in una persona eccessivamente sensibile a un ormone nella corteccia surrenale. Questa condizione può portare a mal di testa, stanchezza, pressione alta e persino infarto.

Può anche causare ritenzione idrica che può causare gonfiore alle gambe e altri problemi.

Alcune persone possono avere problemi anche con dosi molto basse di liquirizia manifestando dolrori muscolari o intorpidimento delle braccia e delle gambe.

L’utilizzo durante la gravidanza dovrebbe essere evitato. La liquirizia ha attività estrogenica e possiede effetti abortivi.

Dosaggio

La radice di liquirizia è stata usata in dosi giornaliere da 1 a 15 grammi (2% di glicirrizina) per l’ulcera e la gastrite.

Dosi più elevate somministrate per lunghi periodi di tempo possono rappresentare un rischio di iperkaliemia.

L’assunzione giornaliera accettabile per la glicirrizina è di 0,2 mg/kg/giorno.

Direi che vale proprio la pena di approfondire l’argomento senza dimenticare però che anche se un alimento è naturale questo non significa che non può nuocervi e potete abusarne.

Ho reperito queste informazioni dalla seguente rewiev “Glycyrrhiza glabra: A phytochemical and pharmacological review” del Prof Dr Ali Esmail Al-Snafi (Department of Pharmacology, College of Medicine, University of Thi qar, Iraq).*

Se sssiete interessati a saperne di più rivolgetevi al vostro erborista o farmacista di fiducia che valuterà la vostra situazione e saprà consigliarvi al meglio.

* Journal Of Pharmacy http://www.iosrphr.org (e)-ISSN: 2250-3013, (p)-ISSN: 2319-4219

Volume 8, Issue 6 Version. I (June 2018), PP. 01-17

Fonte immagine di copertina: https://pin.it/qq5zyzfc5tt7dz

Annunci